Peperoni tondi ripieni con salsa allo scalogno ( senza glutine, senza uova)

peperò peperoni farciti dolci senza glutine senza uova

Lo scorso fine settimana sono stata a Peperò, la Sagra del peperone di Carmagnola.
Indovinate che souvenir mi sono portata a casa? Una bella cassetta di peperoni naturalmente!

peperò peperoni farciti dolci senza glutine senza uova

Ce n’erano di tutte le fogge: lunghi e quadrati, rossi e gialli, grossi e piccoli, dolci e piccanti. Dato che la valigetta mi permetteva di fare un mix, ho portato a casa di tutto! Compreso nel pacchetto c’era anche il famoso ricettario Peperone in 5 minuti con la mia ricetta. Potete scaricarlo qui –> clicca pdf.

In realtà i peperoni che ho usato per questa ricetta non sono tra quelli riconosciuti come ‘Peperone di Carmagnola’. Vi riassumo brevemente quali sono i magnifici 5:

  • Tumaticot
  • Lungo o corno di bue
  • Trottola
  • Quadrato
  • Quadrato allungato.

Ma questi si prestavano benissimo ad essere farciti come aperitivo! E sono pure senza glutine, vegetariani e senza uova.
Li ho serviti accompagnando con il mix riso avanzato, la salsa allo scalogno e una piccola insalata.

PEPERONI TONDI RIPIENI
( per 10 – 12 peperoni piccoli)

Ingredienti

10-12 peperoni piccoli ( rosso –> piccante ; giallo –> dolce)

2 scalogni puliti

2 spicchi di limone confit ( o la scorza di limone se non ne avete)

40 gr mix riso, quinoa, grano saraceno

40 ml bevanda alla mandorla non zuccherata

40 gr Grana Padano grattugiato

brodo vegetale qb

1 cucchiaino pomodori secchi capuliato

sale, pepe nero, noce moscata, olio evo, prezzemolo qb

Procedimento

Mondate i peperoni: incidete la parte superiore, togliete il cappello e aiutandovi con un cucchiaino o con il retro di una posata togliete i semi e i filamenti più grossi. Sciacquate abbondantemente l’interno con acqua.
Tagliate gli scalogni in due parti.

Trasferite tutto nell’apposito cestello per la cottura a vapore e portate a cottura.
Nel mio caso hanno impiegato circa 15 minuti.
Erano morbidi ma ancora corposi. Tenete da parte.

Lessate il mix di riso, quinoa e grano saraceno nel brodo vegetale per circa 10-12 minuti. Scolate, trasferite in una ciotola a condite con dell’olio evo sgranando i chicchi.
Tagliate in piccoli pezzi il limone confit o grattugiate la scorza di limone in alternativa. Tritate a coltello il prezzemolo. Condite il mix di riso.

Trasferite nel frullatore ad immersione scalogni, bevanda alla mandorla, capuliato, pepe nero, noce moscata e formaggio grattugiato. Frullate fino ad ottenere una crema. Regolate solo ora di sale, perchè i pomodori secchi sono già molto sapidi.

Prendete i peperoni, farciteli con il riso condito, irrorate di salsa e guarnite con altro prezzemolo a piacere e un filo di olio.

Servite freddi come antipasto, aperitivo o come contorno.

Consiglio:

in realtà il Grana Padano normalmente è fatto con caglio animale quindi per i vegetariani puri non va bene. Esistono altri formaggi stagionati tipo grana che possono tranquillamente sostituirlo.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...