Peperone ripieno con pizzoccheri e patate

#nonsibaratta peperone ripieno patate pizzoccheri

A volte mi chiedo a cosa serva tenere questo blog.
Alterno giorni in cui vorrei chiudere tutto e staccare dai social e dalla Rete in generale, ad altri in cui non posso fare a meno di impiattare, scattare, postare….
Da dove venga lo stimolo a continuare, proprio non lo so.
Forse viene dalla convinzione che ogni piatto sia portatore di un messaggio, di una tradizione, di uno stile di vita semplice ma ricco di sapori e colori.
Per questo ho deciso di unirmi alla campagna #nonsibaratta, ideata da Silvia e Ilaria di Parallel Lines Art. Cosa ci azzecca un food blog con l’arte?
La vedete la patata sullo sfondo, con quel cartellino apparentemente fuori contesto? Ecco, il senso della campagna sta tutto – ironicamente – lì.
Sappiamo tutti che nel linguaggio comune maliziosamente si indica con questo tubero una delle qualità – la principale dal punto di vista di alcuni uomini – delle donne.
Una parte del corpo che a quanto pare è diventata moneta di scambio ‘dovuta’ per ottenere successo sul lavoro, favori, denaro, regali e qualsiasi altra cosa sia considerata normalmente fuori dalla nostra portata. ( Leggasi: gli stereotipi sono duri a morire).
Ecco che con intelligente ironia, la campagna #nonsibaratta vuole unirsi alla voce delle donne che difendono il proprio diritto ad essere considerate ‘persone’ e non ‘portatrici sane di patata’ – per dirla con un eufemismo!

Quindi care mie lettrici: non barattate la patata, mangiatela!

#nonsibaratta peperone ripieno patate pizzoccheri

PEPERONE RIPIENO CON PIZZOCCHERI E PATATE
( per due persone)

Ingredienti

2 peperone verdi medie

300 gr patate ( ca 2 patate)

50 gr foglie di porro ( parte verde)

30 gr burro + altro per condire

100 gr pasta per pizzoccheri

1/2 cucchiaino raso pepe nero macinato

1/2 cucchiaino peperoncino secco

punta di un cucchiaino di bottarga di muggine

sale qb

Procedimento

Pelate le patate e tagliatele a tocchetti piccoli. Pulite le foglie di porro sotto acqua corrente, tagliatele a rondelle sottili. Pulite i peperoni: togliete la calotta e i semi cercando di non romperlo.

Sciogliete il burro in una padella, unite il pepe, il peperoncino e la bottarga. Aggiungete le verdure e rosolate fino a quando le patate cominceranno a colorirsi.

Nel frattempo, preparate una pentola grande quanto basta per contenere i peperoni in piedi. Posizionateli e aggiungete acqua quanto basta per coprirli quasi del tutto. Salate e portate a leggero bollore. Lasciateli cuocere per circa 10 minuti, o fino a quando saranno teneri ma ancora sodi. Scolate e tenete da parte.

Nella stessa acqua ( rabboccata se necessario), fate lessare i pizzoccheri per il tempo indicato sulla confezione ( i miei 12 minuti).

Scolate i pizzoccheri e uniteli alle patate, amalgamate i sapori aiutandovi con poca acqua di cottura. Prima di servire, tagliate in due i peperoni, farciteli con la pasta e irrorate con burro fuso a nocciola.

Consiglio:

se volete potete preparare tutto in anticipo e passare in forno poco prima di servire. In questo caso, dovete condire con abbondante burro la pasta per evitare che si attacchi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...