Conchigliette formaggella Antica e piselli

pastina piselli formaggella antica biobio

Si sa che d’inverno la pastina è sempre ben gradita, ma cosa fare con quella avanzata dalla stagione fredda? O si conservano mille sacchettini aperti in dispensa oppure la si utilizza per preparare un piatto unico con legumi, formaggio e semi croccanti.
Per rendere il tutto più veloce, ho usato piselli surgelati tuttavia sarebbe meglio preferire i legumi freschi o secchi in modo che rimangano più corposi e al dente.
La formaggella Antica invece proviene da un’azienda agricola biologica situata in Valle Sabbia, di cui già vi avevo accennato in altre ricette: qui, qui, ed infine qui. Per la precisione sto parlando dell’azienda agricola Biobio’ di Sara e della sua famiglia, che tanto per inciso, anche hanno un agriturismo in cui è possibile degustare i loro prodotti e altri del territorio come l’aglio orsino, la carne, gli ortaggi e approfittare delle belle giornate per visitare anche la fattoria didattica che hanno allestito da alcuni anni.
In queste occasioni è possibile ricostruire la filiera ‘ dal filo d’erba al latte’ , scoprire le bellezze del bosco e partecipare alla castagnata d’autunno.
E mentre andate a curiosare sul loro sito, perché non preparare questa veloce pasta fredda?

 

CONCHIGLIETTE FORMAGGELLA ANTICA E PISELLI
( per due persone)

Ingredienti

120 gr conchigliette

100 gr piselli surgelati

1 cucchiaio da minestra di semi di girasole

1 cucchiaino da caffè di semi di papavero

olio evo qb

formaggella Antica qb

Procedimento

  1. Mettete a cuocere le conchigliette in acqua salata per 7 minuti ( controllate il tempo di cottura al dente sulla confezione). Scolatele conservando l’acqua di cottura e passatele sotto acqua fredda.
  2. Nell’acqua di cottura della pasta, fate lessare i piselli per 10 minuti.
  3. Fate rosolare i semi in un filo di olio extravergine di oliva e aggiungete i piselli cotti. Fate insaporire per 5 minuti.
  4. Tagliate a scaglie la formaggella Abbio.
  5. Servite le conchigliette e conditele con il resto degli ingredienti.

Consiglio:

sono ottime sia fredde sia tiepide, ma io consiglio di non servirle troppo calde per mantenere tutto il sapore del formaggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...