secondi piatti

Roastbeef alla senape

roastbeef

Pare che la primavera sia alle porte. Dico pare perché negli ultimi giorni si sono alternati pomeriggi con temperature veramente gradevoli a piovaschi e nuvole minacciose.
Ma poco importa: io ho già preparato maglie a mezze maniche, pantaloni leggeri e ballerine colorate che fanno tanto passeggiate al parco.
Anche in cucina i piatti più sostanziosi, le vellutate e i sughi corposi stanno lasciando il posto a cibi da consumare anche freddi o tiepidi, magari in un panino da mangiare al parco durante la pausa pranzo.
Come questo roastbeef che richiede la cottura al forno, ma è ottimo in un panino con spinaci appena scottate e fondo di cottura.

ROASTBEEF ALLA SENAPE
( per 6-8 persone)

Ingredienti

1,2 Kg carne per roastbeef

300 ml vino rosso Cabernet

senape nera in semi

1/2 stecca di cannella

olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Legate il pezzo di carne oppure fatevelo legare dal macellaio.
  2. Riunite in una bacinella capiente la senape in abbondanza e la cannella spezzettata. Unite 50 ml ( mezzo bicchiere circa) di olio in modo da ottenere una marinatura.
  3. Ponete la carne nella bacinella e massaggiate con la marinatura in modo che ne vengano ricoperti tutti i lati.
  4. Fate riposare per 30 minuti circa.
  5. Nel frattempo, accendete il forno a 200°C.
  6. Scaldate per bene un tegame o una padella a bordo alto e fatevi rosolare la carne con tutta la marinatura in modo da sigillarne i bordi. Occorreranno circa 15-20 minuti.
  7. Trasferite la carne sulla griglia del forno avendo l’accortezza di porre una leccarda per raccogliere i liquidi.
  8. Fate cuocere in forno già caldo per 50 minuti circa bagnando di tanto in tanto con il vino e i liquidi che vanno colando durante la cottura.
  9. Togliete dal forno, coprite con stagnola in modo da conservare la carne morbida.
  10. Servite a piacere tiepido o freddo con patate al forno e insaporite con il fondo di cottura. Regolate di sale.

Consiglio:

potete servirlo freddo/ tiepido a fettine sottili oppure a fette più spesse tenendolo caldo. In entrambi i casi si accosta a patate al forno o spinaci fresche lessate per pochissimi minuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...