Primi piatti

Zuppa di vongole e fagioli Pigna

zuppa di vongole

Pur essendo nata e cresciuta nella Bassa Bresciana, ho una predilezione inspiegabile per il pesce: e qui da me l’unico pesce ‘nostrano’ che valga la pena di essere chiamato tale è quello per la frittura di bose e aolette. Oppure le trote che vengono pescate nei fossi o durante le gare di pesca.. a cui io, confesso, ho partecipato fino alla fine delle scuole elementari! Una delle poche bambine tra tanti maschi.
Non che disdegni la carne sia chiaro, ma ad una bistecca al burro preferisco di gran lunga una bella fetta di pesce bianco con le olive e i pomodori.
E ho avuto la fortuna di incontrare una persona che la pensa come me, o meglio, che da carnivoro quale era, credo si sia egregiamente adattato a questa mia abitudine.
Così quando ho visto che era stato indetto il Contest del Tartufo Marzuolo non ho potuto far altro che immaginare una bella zuppetta di vongole e fagioli bianchi. Non sono fagioli qualunque ma i bianchi di Pigna, originari della zona di Bordighera e Ventimiglia, teneri dalla buccia sottile e dalla consistenza tenera e vellutata.
Vengono dalla Liguria che è terra di contrasti: ha il mare e i profumi del porto, ma anche dei meravigliosi borghi nell’entroterra; ha il caos dei turisti di San Remo e le falesie di Varigotti; ha il dialetto di Creuza de mä e la mondanità di Portofino..

E’ terra di contrasti come questo piatto che sa di terra e di mare.

Zuppa di vongole e fagioli Pigna
( per 6-8 persone)

Ingredienti

1 kg vongole veraci

70 ml Pignoletto

1 spicchio di aglio

80 gr fagioli Pigna

10 pistilli zafferano

750 ml brodo di verdura

olio extravergine di oliva qb

Procedimento

  1. La sera prima: mettete in ammollo i fagioli Pigna per almeno 12 ore – 18 ore.
  2. Scolate, sciacquate sotto acqua corrente, trasferite in una pentola di acqua fredda NON SALATA e portate a bollore. Contate 50 minuti da bollore.
  3. Tagliate l’aglio a fettine e mettetelo in una pentola capiente con il Pignoletto.
  4. Sciacquate le vongole e levate i gusci rotti.
  5. Fatele aprire nella pentola con il vino lasciando il coperchio chiuso fino a che si saranno aperte tutte. Buttate quelle chiuse. Fate intiepidire.
  6. Sgusciate metà vongole e tenete da parte.
  7. Fate tostare i pistilli di zafferano senza farli bruciare e polverizzateli con un batticarne.
  8. Prendete metà dei fagioli e frullateli con metà del brodo vegetale e l’aglio tolto dalle vongole.
  9. Riunite tutto il brodo e i fagioli in una pentola capiente, unite lo zafferano e portate a leggero bollore.
  10. Unite le vongole sgusciate e fate insaporire.
  11. Servite accompagnando con le vongole ancora intere e un filo di olio extravergine di oliva.

zuppa di vongole

Con questa ricetta partecipo al contest Immagina.. il Tartufo Marzuolo

Layout 1 (Page 1)

 

 

 

Annunci

4 thoughts on “Zuppa di vongole e fagioli Pigna

  1. Mi è piaciuto molto il tuo articolo, tramite le tue parole mi è sembrato di rivedere tanti di quei luoghi in cui anni fa sono stata in vacanza… E soprattutto mi piace tanto l’abbinamento che hai presentato! Complimenti anche per le foto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...